LogoSito rivisto

Trasferirsi dal proprio Ordine

 Norme che regolano il trasferimento ad un Ordine diverso da quello a cui si è iscritti.

Regole per il trasferimento degli iscritti indicate dalla Federazione Nazionale

1. Il nulla osta deve essere di norma rilasciato entro il 30 novembre dell’anno in cui viene effettuata la richiesta di trasferimento

2. L’iscrizione presso il nuovo Ordine decorre dal 1gennaio dell’anno successivo alla domanda.

Le scadenze temporali descritte consentiranno il trasferimento evitando, contestualmente, inconvenienti quali doppia iscrizione, errati elenchi per l’emissione dei MAV e altre possibili disfunzioni. Nell’ottica di una semplificazione dell’azione amministrativa e di un’azione ispirata ai principi di trasparenza e di collaborazione fra gli Enti, vi invitiamo a rispettare le scadenze indicate.  

     Domanda di trasferimento verso l’Ordine di Pisa Livorno Grosseto, compilare e inviare in allegato tramite PEC intestata all’iscritto/a 

     Circolare n. 8/2012 – Trasferimento da un Ordine ad un altro  (la dizione “Collegio” va letta come Ordine)

Circolare della Federazione su procedure e richieste (la dizione “collegio” va letta come Ordine)

Attenzione! Il trasferimento è consigliato, quando si ritiene la futura destinazione definitiva, ma non è obbligatorio.

Il trasferimento va richiesto all'Ordine verso il quale si intende trasferirsi, e la domanda va inoltrata per conoscenza all'Ordine di appartenenza.

Il modello di richiesta di trasferimento può essere diverso a seconda dell'Ordine, per le richieste di trasferimento dal nostro Ordine ad un altro, si suggerisce di utilizzare quello dell'Ordine dove s’intende trasferirsi, di solito reperibile nel sito ufficiale

 

Sei qui: Home Ordine/PEC Trasferirsi dal proprio Ordine